Il Messo Notificatore

Reply

notifica ai sensi art. 60 comma 1 lett E dpr 600/1973

« Older   Newer »
view post Posted on 7/12/2010, 17:16 Quote
Avatar

Member

Group:
Moderator
Posts:
336

Status:


secondo me il fatto che il destinatario è una società ed è indicato il legale rappresentate fa molta differenza. Dopo alcune esperinze negative, se l'atto non riporta il rappresentante legale, dopo aver tentato la notifica nella sede, restituisco con relata negativa.
Se invece è indicato anche il rapprensetante legale con il luogo di residenza/domicilio allora deposito l'atto sempre ammesso che il rappresentante sia residente nel mio comune. Se invece il rappresentante è residente in comune diverso dal mio, faccio relata negativa che sarà utila al messo del comune di residenza del rappresentante legale, perchè non si può depositare senza aver prima tentato la notifica presso la sede della ditta.
allego modello che uso.
io farei così....

RELAZIONE DI NOTIFICA AL LEGALE RAPPRESENTANTE NELLA RESIDENZA, DIMORA O DOMICILIO
Deposito della copia nella casa del comune per irreperibilità assoluta del legale rappresentante (Art. 60 Lett. e) D.P.R. 600/73 e artt. 145 C.P.C., 3° co.)
Numero cronologico notificazione ………………………

Io sottoscritto Messo Comunale xxxxxxx, oggi ______, ho notificato copia del presente atto alla ditta xxxxx S.R.L., ai sensi degli artt. 145 c.p.c., 3°comma, e 60 del D.P.R. 29/09/1973, n.600, 1°comma, lett. e), ossia mediante notifica alla persona fisica indicata nell’atto quale legale rappresentante TOPOLINO NATO a TOPOLINIA il 07/07/1977, con ABITAZIONE, in PAPEROPOLI Via PAPERONE n° 35 depositandone una copia dell’atto medesimo nella casa del Comune, in busta che provvedo a sigillare e sulla quale trascrivo il numero cronologico della notificazione, nome e cognome del destinatario, e mediante affissione di un avviso di deposito (art. 48 disp. att. c.p.c.), in busta chiusa e sigillata recante il numero cronologico della notificazione e le generalità del destinatario, all’Albo di questo Comune per un periodo di 8 giorni consecutivi dal 01/12/2010 al 09/12/2010, ove il destinatario ha il domicilio fiscale, essendo risultate vane le ricerche di cui al 2° comma dell’art. 148 c.p.c.:
__(Indico le ragioni della mancata notifica presso la sede, gli accertamenti eseguiti in loco e le risultanze anagrafiche)_, per individuare l’abitazione, ufficio, azienda e non essendo stato possibile eseguire la notifica presso la sede della società suddetta in quanto:
__(Indicare le ragioni della mancata notifica presso la sede)_

(N. Registro Albo Pretorio __________ – N. Registro Depositi Casa Comunale __________).

PS e non mando la raccomandata ovvero LA MANDO SE E' UN CITTADINO RESIDENTE ALL'ESTERO (cioè applico il lettera e-bis). Ma in questo ultimo caso mi relaziono prima con AdE. Se c'è tempo preferisco restituire l'atto ad AdE dando l'indirizzo estero (loro possono fare notifica o avviso. Cavoli loro). Se invece bisogna fare in fretta, deposito e mando io avviso per raccomandata.

NATURALMENTE GRADISCO LA CORREZIONE dei più esperti

ciao ciao
D
 
PM Email  Top
view post Posted on 7/12/2010, 18:19 Quote
Avatar

Exenon

Group:
Moderator
Posts:
1,353

Status:


CITAZIONE (ISTRICE41 @ 7/12/2010, 16:16) 
Se invece il rappresentante è residente in comune diverso dal mio, faccio relata negativa che sarà utila al messo del comune di residenza del rappresentante legale, perchè non si può depositare senza aver prima tentato la notifica presso la sede della ditta.

Io invece, applicherei anche in questo caso il 60 lett."E", in quando se nell'atto è indicato il legale rappresentante con residenza diversa del mio comune, sicuramente l'ade ha provveduto alla notifica nel comune di residenza e a me chiede la notifica alla sede della ditta.

CITAZIONE
PS e non mando la raccomandata ovvero LA MANDO SE E' UN CITTADINO RESIDENTE ALL'ESTERO (cioè applico il lettera e-bis). Ma in questo ultimo caso mi relaziono prima con AdE. Se c'è tempo preferisco restituire l'atto ad AdE dando l'indirizzo estero (loro possono fare notifica o avviso. Cavoli loro). Se invece bisogna fare in fretta, deposito e mando io avviso per raccomandata.

Applicando il 60 lett."E", io personalmente non manderei in ogni caso raccomandate,lasciando all'ade tale compito qualora lo ritenessero necessario.
Ciao.

image
 
PM Email  Top
view post Posted on 21/12/2010, 01:44 Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
Moderator
Posts:
1,427

Status:


CITAZIONE (paolo74bg @ 24/11/2010, 16:08) 
CITAZIONE (claudiofoia56 @ 24/11/2010, 15:29) 
SE HO BEN CAPITO IL LEG RAPPR è INDICATO NELL ATTO è ANCHE RESIDENTE IN UN ALTRO COMUNE SE è COSI SPEDIREI IL TUTTO AL AGE SPECIFICANDO CHE NON ESISTE PIù LA DITTA IN OGGETTO LORO DOVREBBERO RISPEDIRE L ATTO AL COMUNE DI RESIDENZA DEL LEGALE RAPPR I TEMPI PER EVITARE LA PRESCRIZIONE ESISTONO

ma se io devo notificarlo alla ditta, anche se quello della sede è un indirizzo di "comodo" (anagraficamente vi abita una familia e tra i residenti solo una signora ha un legame di parentela con il rappresentante) non capisco se sbaglio nel caso faccia deposito dell'atto ed affissione per 8 giorni all'albo, cioè se applico come chiedono loro l'art 60 c 1 lett E...

Se la sede legale è stata attribuita presso la parente del legale rappresentante, è lì che l'atto va notificato! anche se è un indirizzo di comodo!
Solo in caso di rifiuto procederai ad informare l'AdE che la sede legale non viene riconosciuta dagli occupanti del civico dichiaratoti; in tal caso telefonerei all'Ade il mio tentativo infruttuoso chiedendole di inoltrare l'atto presso la residenza del legale rappresentante della ditta in questione.

Alex da Sommacampagna
 
PM Email  Top
17 replies since 24/11/2010, 16:17
 
Reply